Health Check e monitoraggio di SQL Server, perché non bastano

Datamaze
10.02.21 11:20 AM Comment(s)

DBA e controllo periodico dei database 

Il controllo dei database da parte di un DBA è fondamentale per intercettare i problemi prima che diventino bloccanti per le applicazioni e per prevenire le situazioni che possono crearsi. Tipicamente vengono effettuate due tipologie di controllo stato di salute di un database, l’Health Check vero e proprio e il monitoraggio 24 ore su 24.


Health Check

Si tratta di una fotografia della configurazione di una istanza e dei suoi database. Solitamente presso i nostri clienti, eseguiamo questa attività 2-4 volte all’anno. La frequenza dell’attività in questione varia a seconda della complessità, degli attori coinvolti e del tipo di carico di lavoro che il sistema deve sostenere. È buona norma effettuare come prima cosa questa attività quando si inizia una nuova collaborazione, soprattutto su sistemi non realizzati da noi. 


Monitoraggio 24h

Il monitoraggio, spesso applicato anche ad altre parti dell’infrastruttura informatica, effettua una serie di interrogazioni molto frequenti per restituirci le variazioni giornaliere dei parametri relativi alle performances e il comportamento del database server. Questo tipo di monitoring proposto da Datamaze va a prendere in considerazione una quarantina di parametri circa.


SQL Catcher e i controlli periodici

Da una parte il monitoraggio continuo non può prendere in considerazione tutti gli aspetti che vengono invece valutati durante un Health Check.             


A sua volta l’Health Check, essendo eseguito in momenti spesso molto lontani l’uno dall’altro, non può rendere conto di tutte le variazioni, anche molto rapide, che possono verificarsi su un database server.              


Per questo abbiamo realizzatoSQL Catcher, un sistema automatizzato che effettua giornalmente tutti i controlli necessari ad aggiornarti sull’efficienza e lo stato di salute delle tue istanze SQL Server. Per scoprire come funziona e come può aiutarti a risparmiare tempo ogni giorno, richiedi subito la trial di SQL Catcher senza impegno di acquisto.             


di Alice Sella, pubblicato il 10 febbraio 2021

SQL Server monitoraggio automatico