Come funziona SQL Catcher

Analisi automatica

SQL Catcher è un servizio che verifica e analizza automaticamente la configurazione e lo stato di manutenzione del tuo database server, avvisandoti di eventuali anomalie o cambiamenti.

Microsoft SQL Server

Attualmente SQL Catcher è disponibile per istanze Microsoft SQL Server on premises. A breve sarà disponibile la versione per Azure SQL Database.

Storico dei dati

Tutti i dati diagnostici raccolti dal client vengono memorizzati sul nostro server. In questo modo SQL Catcher riesce a fare analisi anche su cambiamenti di configurazione rispetto a controlli precedenti

Sicurezza totale

Per l’utilizzo di SQL Catcher sono richieste soltanto l’installazione e la configurazione del nostro client, che esegue solo query diagnostiche. I dati vengono inviati in modo sicuro e anonimo al nostro server.

Privacy garantita

Non viene mai eseguito l’accesso ai dati presenti all'interno dei tuoi database. Processiamo solo le informazioni di configurazione e performance relative all'istanza al sistema e i dati non vengono mai diffusi o ceduti

Protegge le performance

SQL Catcher non incide sulle prestazioni dei tuoi sistemi. I processi di elaborazione dei dati, analisi e reportistica sono completamente a carico del nostro server.

Notifiche e suggerimenti

SQL Catcher invia avvisi personalizzati e consigli per ottenere la resa ottimale dei tuoi database.

Stato di salute dei database

Analisi dei file di dati e dei file di log, avvisi di cambiamento della configurazione, consigli sulle impostazioni. Informazioni su come intervenire per prevenire problemi.

Situazione dei backup

Verifica della corretta esecuzione dei backup dei database e dei transaction log. Segnalazione di eventuali anomalie e consigli da applicare.

Analisi dei job schedulati

Verifica della corretta esecuzione dei job schedulati e segnalazione di eventuali fallimenti.

Consigli e segnalazioni generali

Analisi del log di SQL Server, verifica dello spazio libero su disco, segnalazione di cambiamenti di configurazione dell'istanza e molto altro ancora.

FAQ

QUALI DATI VENGONO LETTI? I MIEI DATI SONO AL SICURO?
SQL Catcher raccoglie ed analizza solo ed esclusivamente dati relativi alla configurazione dell'istanza e dei database. Tali dati vengono inviati dal client sul nostro server in modo sicuro e anonimizzato. Non condividiamo o vendiamo questi dati a nessun altro soggetto. L'unico momento in cui i vostri dati vengono condivisi è quando vi viene inviato il report di analisi via mail. Qualunque tipo di dato memorizzato all'interno dei vostri database non verrà mai letto, inviato o manipolato in alcun modo.
IL PROGRAMMA INFLUIRA' SULLE PRESTAZIONI DEI MIEI SERVER?

No, occorre installare solamente un piccolo client attraverso il quale potremo eseguire le query di analisi. Non è un software di monitoraggio, quindi le query verranno eseguite solo una volta al giorno. I risultati cosi ottenuti saranno restituiti al nostro server, dove verranno memorizzati. Si tratta di un software molto leggero e non necessita di particolari requisiti hardware: infatti tutto il carico di lavoro di interpretazione dei dati raccolti, analisi e invio delle raccomandazioni non è mai a carico del server dell'utente finale. Inoltre ci assicuriamo che le query che utilizziamo siano ottimizzate al meglio e che i controlli vengano effettuati in un momento di carico di lavoro minimo.

CHI STABILISCE SE LE PRESTAZIONI DEI MIEI SERVER SONO BUONE O MENO?

I risultati dei controlli automatici effettuati da SQL Catcher vengono rapportati con parametri di configurazione ritenuti ottimali, stabiliti sia grazie alla nostra esperienza nella gestione di database, sia da autorevoli best practices condivise dalla comunità di esperti.

CON QUALI VERSIONI DI MICROSOFT SQL SERVER E' COMPATIBILE?

SQL Catcher è compatibile con le versioni SQL Server on premises 2008 R2 e superiori. A breve sarà disponibile una versione compatibile con Azure SQL Database.

COME CAPISCO SE HO BISOGNO DI SQL CATCHER?

SQL Catcher è pensato per chi non ha la possibilità di affidarsi a un DBA o comunque vuole avere una visione costante e affidabile sullo stato di salute dei propri database.

COSA SI INTENDE CON 'ISTANZA'?

Un'istanza è un'installazione, in questo caso di SQL Server, in esecuzione come servizio su una determinata macchina (fisica o virtuale). Ogni istanza può gestire una molteplicità di database e di utenti. Ogni macchina può eseguire una o più istanze di SQL Server pienamente autonome dal punto di vista della sicurezza e dei dati gestiti. 

COME FUNZIONANO LE LICENZE DI SQL CATCHER?

SQL Catcher prevede una versione trial che ti permetterà di usare il nostro servizio per un tempo limitato, solo su una singola istanza e ricevendo un set limitato di raccomandazioni. La versione completa di SQL Catcher richiede l'acquisto di una licenza per ogni istanza da monitorare. Puoi acquistare una licenza mensile se vuoi iniziare a provare il servizio, oppure una licenza annuale ad un prezzo vantaggioso. 

Una licenza deve essere associata ad una singola istanza. Sono permessi un massimo di 3 cambi di istanza sulla singola licenza. Dopo la terza istanza non sono consentiti ulteriori cambi, ma la licenza continuerà a funzionare sulla terza istanza per tutto il periodo della sua validità.

REQUISITI DI SISTEMA

Per il corretto funzionamento di SQL Catcher sono necessari i seguenti requisiti:
  • Microsoft .NET Framework 4.7.2 o superiore installato sul pc dove si andrà ad installare SQL Catcher.
  • Il firewall non deve bloccare le eventuali chiamate in uscita ed in entrata all'indirizzo https://sqlcatcherapi.azurewebsites.net/

Inizia subito

  1. Acquista la licenza per ogni istanza che vuoi monitorare e scarica il client.
  2. Avvia l'installazione e segui le istruzioni.
  3. Imposta le istanze da monitorare.
  4. Ricevi l'e-mail con le notifiche.
  5. Continua a migliorare le performance e tieni sempre sotto controllo le modifiche.
    Acquista ora

    Prova subito SQL Catcher

    Richiedi la trial gratuita di SQL Catcher

    Trial SQL Catcher